Blade Runner 2049 – Una soundtrack per il futuro (im)possibile

 

 

Il mio secondo ritorno (stavolta audio-critico) nella Los Angeles distopica di K. Dick e Scott a 31 anni dalla fuga di Deckard e Rachel e a 36 da quelle elettroniche del demiurgo di Volos.

 “Cinquant’anni fa per Alex North la prima di “2001: Odissea nello spazio” fu senza dubbio un’esperienza memorabile e per motivi non tutti relativi al valore artistico del capolavoro kubrickiano. Fu solo a quella proiezione infatti che il compositore americano scoprì che il regista aveva cassato in blocco la sua colonna sonora in favore di brani scritti il secolo prima da Johan e Richard Strauss, nonché dai suoi contemporanei György Ligeti e Aram Khachaturian.

Quasi cinquant’anni dopo a Johann Johansson la premiere di un altro film “monstre” preso in carica dal regista canadese Denis Villeneuve non deve invece aver riservato sorprese altrettanto spiazzanti.” (continua su Ondarock.it)

 

Tutti i miei articoli finora pubblicati su Ondarock.it

  – Jean-Michel Jarre – Electronica:The Heart of Noise

  – Jean-Michel Jarre – Oxygene 3

 – Vangelis – Rosetta

Jarre live al Parco della Musica di Roma 

– Blade Runner 2049 – la soundtrack 

– Jarre la monografia



 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...